sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’Assemblea Costituente darà impulso al dialogo in Venezuela

Caracas, 3 ago (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale Costituente si appresta a partire da oggi per dare impulso al dialogo tra tutti i settori venezuelani, per consolidare la pace e la giustizia nel paese. 

 
La garanzia di giustizia e la sospensione della violenza, la sicurezza cittadina, la riorganizzazione dei Poteri dello Stato, come l’applicazione di misure per frenare la guerra economica, spuntano come le prime linee di lavoro e di dibattito dell’ANC a partire dalla sua installazione questa settimana, d’accordo con i cittadini intervistati da Venezuelana di Televisione (VTV). 
 
Alenis Sanchez, abitante di Caracas, pensò che uno degli aspetti da valutare sono le misure punitive che si applicheranno ai leader oppositori vincolati con la violenza politica che colpisce duramente il popolo venezuelano. 
 
Questi dirigenti della destra utilizzano l’immunità parlamentare per promuovere il terrorismo col fine di generare il caos nella nazione bolivariana e così incitare un intervento straniero. 
 
In questo senso, Sanchez ha esatto l’incarceramento di questi assassini, che considerò apolidi, e che hanno ucciso un centinaio di venezuelani. 
 
“Loro si avvalgono dell’immunità concessa dal popolo, la usano per ordinare di bruciare viva la gente, per linciare e distruggere i beni nazionali a nome della libertà. Considero che senza giustizia non ci sarà pace”, precisò. 
 
La venezuelana Luz Marina Rodriguez sogna un paese tranquillo e per questo considerò ineludibile conservare la sicurezza cittadina come un diritto umano. 
 
“Ultimamente abbiamo avuto molta delinquenza, vogliamo poter camminare in pace, passeggiare tranquillamente come lo facevamo prima, senza paura di essere attaccati”, indicò al riguardo. 
 
Mentre, Francis Hernandez, sottolineò la partecipazione attiva di persone della terza età nell’Assemblea Nazionale Costituente, fatto che dimostra la preoccupazione del governo per soddisfare le necessità di questo gruppo di popolazione vulnerabile. 
 
Inoltre, espresse la sua soddisfazione per vedere che gli anziani contano con 28 rappresentanti nell’ANC. 
 
È anche un’esigenza dei venezuelani dare soluzioni in quanto alla scarsità di medicine, oltre che alla fluttuazione dei prezzi, che sono parte della guerra economica. 
 
L’artista plastico Alfredo Marquez suggerì il congelamento dei prezzi affinché il salario del popolo garantisca adeguate condizioni di vita, con leggi costituenti che distruggano la speculazione indotta dagli imprenditori. 
 
Allo stesso modo, Jorge Vasquez, abitante di Caracas, sollecitò la creazione di testi costituzionali che spingano lo sviluppo della produzione nazionale come unica garanzia del rinvigorimento economico. 
 
Felix Rodriguez, docente universitario, ha affermato che l’ANC deve rivedere la distribuzione delle medicine, colpita da distorsioni come la speculazione sui prezzi. 
 
D’altra parte, come aspetti midollari per avanzare nel paese, alcune persone menzionano la ristrutturazione dei Poteri dello Stato e la trasformazione del sistema di giustizia, per eliminare il burocratismo e l’impunità. 
 
Ig/lrd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE