lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cominciano in Venezuela le sessioni dell’Assemblea Nazionale Costituente

Caracas 4 ago (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale Costituente inizierà oggi le sue sessioni nel Palazzo Federale di questa capitale, per definire le nuove basi costituzionali che contribuiscano a fortificare il modello bolivariano di governo, instaurato dal Comandante Hugo Chavez nel 1999. 

 
I 545 membri dell’assemblea si riuniranno nel Salone Ellittico della sede del Legislativo ed avranno come primo compito la conformazione di una giunta direttiva composta da un Presidente, un Primo Vicepresidente, un Secondo Vicepresidente, un Segretario ed un Sottosegretario, d’accordo con le sue basi elettorali. 
 
Posteriormente, entreranno nel dibattito alla ricerca di azioni per rendere costituzionali le missioni per il beneficio sociale, cercheranno di applicare misure che garantiscano la giustizia e la sospensione della violenza, la sicurezza cittadina ed il freno all’impunità, la riorganizzazione dei Poteri dello Stato, e come frenare la guerra economica, tra gli altri aspetti. 
 
Secondo specialisti in questo tema, l’ANC agirà provvisoriamente basata sulle norme di funzionamento dell’Assemblea Costituente del 1999. 
 
Detto documento originario stabilisce la consacrazione esclusiva dei costituenti al lavoro dentro l’assemblea, il regolamento, il tempo di durata massimo degli interventi dei costituenti ed i meccanismi per registrare le sessioni, indicò una notizia dell’Agenzia Venezuelana di Notizie. 
 
L’attuale Assemblea funzionerà in conformità con gli statuti anteriori fino a che si approvi il suo proprio regolamento, che deve rispettare i valori e principi della storia del Venezuela, il compimento dei trattati internazionali, come gli accordi e gli impegni sottoscritti dalla Repubblica. 
 
Inoltre, non violerà il carattere progressivo dei diritti dei cittadini e le garanzie democratiche, riferiscono le norme fissate in maggio. 
 
Il Salone Ellittico, che serve come sede dei dibattiti costituenti, conserva opere artistiche e documenti storici come i Verbali della Dichiarazione dell’Indipendenza, firmata il 5 luglio 1811, ed il libro del dibattito del primo Congresso del paese. 
 
Ig/lrd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE