lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Rifiutano nel Bronx campagne per abbattere la rivoluzione venezuelana

New York, 15 ago (Prensa Latina) Il movimento sociale statunitense PetroBronx ha rifiutato oggi in questa città le campagne della destra venezuelana e l'appoggio alle stesse della Casa Bianca per abbattere la Rivoluzione Bolivariana. 

 
Le conquiste democratiche e rivoluzionarie ottenute dopo il trionfo nell’elezione popolare del comandante Hugo Chavez sono seriamente minacciate dall’atteggiamento della destra venezuelana, controllata dagli Stati Uniti nella cornice delle politiche recalcitranti del presidente Donald Trump, precisò in un comunicato. 
 
L’organizzazione del distretto newyorchese del Bronx qualificò come violenza irrazionale il metodo usato contro il governo del presidente Nicolas Maduro ed il popolo del paese sud-americano. 
 
“Sono arrivati al colmo di bruciare persone indifese e di distruggere gli ospedali”, denunciò. 
 
D’accordo con PetroBronx, i settori più radicali del Venezuela continuano ostinati nel servire da base di appoggio alle corporazioni degli Stati Uniti che pretendono di impadronirsi delle risorse naturali della nazione. 
 
Per ciò cospirano in una maniera grossolana e si oppongono a tutte le iniziative governative, sottolineò il movimento sociale, che reiterò la sua solidarietà ed appoggio alla Rivoluzione Bolivariana. 
 
Comunità povere del Bronx si sono avvantaggiate per più di una decade di un programma creato dallo scomparso leader Hugo Chavez (1954-2013) per garantire riscaldamento a costi accessibili ed appoggio all’educazione di bambini vulnerabili statunitensi. 
 
Ig/wmr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE