lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Israele demolisce un’altra costruzione palestinese a Gerusalemme orientale

Ramallah, 15 ago (Prensa Latina) Operai israeliani appoggiati dai militari demolirono oggi un'edificazione palestinese a Gerusalemme orientale, e così sono già 96 le strutture distrutte dalle autorità di Tel Aviv dall’inizio del 2017. 

 
D’accordo con fonti palestinesi, l’edificio di due piani demolito non aveva i permessi corrispondenti che dovrebbero emettere le autorità de facto israeliane che occupano Gerusalemme dalla fine della guerra del 1967. 
 
Varie ONG hanno denunciato come l’elevato prezzo dei permessi di costruzione, unito al periodi molto estesi per il loro procedimento, rendono impossibile in pratica il loro ottenimento per i cittadini palestinesi di Gerusalemme orientale. 
 
Secondo gli abitanti della zona di Issawiya, dove si trovava l’immobile, l’edificio era stato costruito 10 anni fa, e qui vivevano un numero non precisato di famiglie, ora sfollate alla forza. 
 
Come conseguenza della demolizione metodica di edificazioni considerate illegali dalle autorità di occupazione israeliane, durante il 2017 fino ad oggi circa 166 cittadini palestinesi hanno perso le loro case. 
 
Nel 2016 la cifra di edificazioni abbattute a Gerusalemme Orientale da parte di Israele arrivò fino a 190, secondo dati delle Nazioni Unite. 
 
Ig/mml

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE