mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Attacco dell’Isis causa 14 morti in Libia

Tripoli, 23 ago (Prensa Latina) Un attacco nel sud della Libia attribuito all’Isis causò oggi la morte di 14 persone, tra queste 12 soldati e due civili, informarono fonti militari. 

 
L’azione, che si presume realizzata dalle milizie del leader estremista Jalifa Haftar, è stata contro un posto di controllo della strada che unisce le località meridionali di Sebha e Fuqaha, a circa 500 chilometri da Tripoli, aggiunsero ufficiali che non hanno dichiarato la loro identità. 
 
Secondo queste fonti, i corpi delle vittime apparvero con la testa tagliata, un’abitudine dei gruppi dell’Isis che operano nel sud, dove si ripiegarono in dicembre spinti da un’offensiva contro la città di Sirte con appoggio aereo dell’aviazione statunitense e truppe del governo appoggiato dall’ONU. 
 
Libia soffre le sequele della guerra, del caos e del malgoverno a partire dall’invasione nel 2011 da parte delle forze della NATO che assassinarono il leader locale Mu’ammar Gheddafi, ed in seguito due governi si disputano il potere, quello appoggiato dall’ONU ed un altro diretto dal generale Haftar. 
 
Ig/apb

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE