martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Russia patrocina per una soluzione negoziata della crisi del Golfo Persico

Doha, 30 ago (Prensa Latina) Il cancelliere russo, Serguei Lavrov, espresse oggi la necessità di trovare una soluzione negoziata alla crisi del Golfo Persico, creata dalla rottura delle relazioni tra Qatar ed Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti ed Egitto. 

 
Queste sono state le parole di Lavrov dopo intervistarsi col suo collega del Qatar, Mohammed bin Abdulrahman Al-Tani, in un viaggio nel Medio Oriente, che in precedenza l’ha portato in Kuwait e negli Emirati Arabi Uniti. 
 
È interesse della Russia, ha detto il visitatore, che il Consiglio di Cooperazione del Golfo stia unito e forte. Questa organizzazione è integrata da Bahrein, Kuwait, Qatar, Emirati, Arabia Saudita ed Oman. 
 
Doha richiede di un ampliamento dei suoi vincoli economici con Russia dopo il boicottaggio imposto dal 5 giugno scorso dai quattro paesi arabi, che ha causato una delle peggiori crisi politiche nella storia del Golfo Persico. 
 
Il cancelliere del Qatar espresse a Lavrov che la situazione si mantiene quasi uguale perché gli altri ignorano le convocazioni di Doha al dialogo. 
 
A giudizio del capo della diplomazia russa per risolvere la crisi tutti devono lavorare con un mediatore regionale come Kuwait e cercare messe a fuoco mutuamente vantaggiose attraverso il dialogo. 
 
Ig/arc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE