sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Diplomatici cubani visitano accampamento di sfollati siriani

Damasco, 31 ago (Prensa Latina) Rappresentanti dell'ambasciata di Cuba in Siria percorsero oggi l'Accampamento di Accoglienza Temporale per Sfollati di Heryali, nel villaggio di Al Horjelah, nel municipio di Damasco Campo. 

 
In questa demarcazione la comitiva è stata ricevuta dal sindaco della località Abdul Rahim Thated che spiegò che prima del conflitto armato, iniziato in marzo del 2011, nel villaggio vivevano nove mila persone, e dopo questa cifra ascese ad oltre 60 mila. 
 
Enfatizzò che tale aumento si dovette al gran numero di persone che scapparono da diverse zone occupate nel paese da gruppi estremisti, come l’auto denominato Isis ed il Fronte per la Liberazione del Levante (ex Al-Nusra). 
 
L’autorità governativa ha anche affermato che negli ultimi anni l’accampamento ha ricevuto ad oltre 3000 ex mercenari coi loro parenti, accolti all’attuale programma di riconciliazione nazionale, spinto dal governo. 
 
Molti di loro manifestarono la volontà di unirsi alle file dell’esercito per combattere gli estremisti dell’Isis. 
 
Rahim Thated segnalò come fatto significativo, che tutti gli sfollati accolti nell’accampamento hanno risolte le loro necessità di base in forma gratuita, includendo alimentazione, alloggio ed attenzione medica. 
 
Dopo aver ringraziato per il caloroso ricevimento del comune, il Secondo Capo della Missione di Cuba in Siria, Pablo Ginarte sottolineò la solidarietà ed i lacci amichevoli che caratterizzano i contatti tra i due paesi, dallo stabilimento delle relazioni diplomatiche nel 1965. 
 
Nel villaggio visitato, che percorse anche Prensa Latina, è ubicata l’unità militare siriana dove stette l’eroica Brigata di carri armati cubani e che fu visitata da Fidel durante il suo soggiorno in questo paese arabo nel 2001. 
 
Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE