mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ANC venezuelana: un mese di sviluppi nonostante abbia un cammino tortuoso

Caracas, 4 set (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) compie oggi un mese nell'esercizio delle funzioni democratiche con sviluppi nell'obiettivo di generare azioni per la soluzione delle prime necessità del popolo venezuelano, nonostante il suo cammino rimane tortuoso. 

 
Dopo la sua installazione il 4 agosto, in seguito alla contundente vittoria nei suffragi del 30 luglio, l’ANC riuscì a compiere la prima richiesta dei venezuelani: la pace totale dopo la violenza politica generata dall’opposizione da aprile ad agosto per abbattere il governo bolivariano. 
 
I 545 legislatori popolari portarono la tranquillità ai venezuelani con la rimozione dall’incarico dell’allora procuratrice generale Luisa Ortega, i cui commenti antigovernativi si convertirono nella scintilla degli atti destabilizzatori della destra, che causarono più di un centinaio di morti, un migliaio di feriti ed abbondanti danni materiali ed ecologici. 
 
Per mantenere la pace nel paese sud-americano, l’ANC ha anche creato la Commissione per la Verità, la Giustizia, la Pace e Tranquillità Pubblica, diretta dalla titolare della Costituente, Delcy Rodriguez. 
 
Mediante questo gruppo, integrato da specialisti dei diritti umani e rappresentanti di diversi fattori sociali, si pretende di impartire giustizia alle vittime e determinare i responsabili della violenza politica che ha colpito Venezuela dal 1999 fino al 2017. 
 
Con questo fine si realizzano attualmente udienze pubbliche in tutto il territorio nazionale, in cui si dibatte anche il disegno di legge Costituzionale Contro l’Odio, l’Intolleranza e per la Convivenza Pacifica per evitare la ripetizione in un futuro di detti crimini severamente puniti dal Diritto Internazionale. 
 
Nonostante, una delle sue maggiori sfide è il confronto alla guerra economica ed al blocco finanziario imposto dagli Stati Uniti per asfissiare economicamente il popolo del paese sud-americano. 
 
Inoltre, integranti dell’ANC lavorano per lo sviluppo di un sistema economico che superi l’attuale, dipendente dal reddito dell’industria petrolifera. 
 
In riferimento alla protezione di tutto ciò che è istituzionale, i deputati popolari certificarono norme di convivenza coi i poteri costituiti: il Dirigente, Elettorale, Cittadino, Giudiziale e Legislativo. 
 
Ad eccezione del Legislativo, in disobbedienza e promotore dell’instabilità nazionale, il resto delle istanze del Governo riconobbero il carattere plenipotenziario dell’Assemblea Nazionale Costituente. 
 
Ig/lrd 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE