mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bloqueo contro Cuba, un altro NO dai cinque continenti

New York, 29 set (Prensa Latina) Il dibattito di alto livello dell'Assemblea Generale dell'ONU lasciò un nuovo rifiuto dai cinque continenti contro il bloqueo statunitense contro Cuba, una punizione economica, commerciale e finanziaria vigente da più di 55 anni. 

 
Appena cinque settimane prima che l’Assemblea ritorni a votare un progetto di risoluzione sulla necessità di mettere fine al bloqueo applicato e peggiorato in crudeltà con le ultime 11 amministrazioni nella Casa Bianca, diverse voci del mondo reiterarono che in tempi di multilateralismo non c’è spazio per le sanzioni unilaterali ed extraterritoriali. 
 
Presidenti, primi ministri e cancellieri di circa 40 paesi patrocinarono per il sollevamento del bloqueo, per collocare nuovamente il tema come uno dei più menzionati, in un dibattito che costituisce la tribuna annuale affinché i capi di stato e di governo, o i loro rappresentanti, espongano in 15 minuti le loro priorità, preoccupazioni e denunce. 
 
Realmente è molto significativo che tanti governi portino la questione del bloqueo ad un forum per discutere i principali problemi del pianeta, tra questi il terrorismo, lo sviluppo sostenibile, il cambiamento climatico e la riforma dell’ONU, commentò a Prensa Latina un diplomatico, a proposito del dibattito celebrato dal 19 al 25 settembre. 
 
Nell’ultimo intervento, dei 196 che si produssero nel dibattito di alto livello del 72º Periodo di Sessioni dell’Assemblea Generale, la vice cancelliere del Nicaragua è stata contundente. 
 
“Ci uniamo da questa tribuna alle voci che chiedono nel mondo: NO al bloqueo contro il popolo eroico di Cuba, di Fidel, di Raul e di Martì!”, condannò Maria Rubiales. 
 
Ig/wmr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE