domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Medici cubani restaurano luoghi collegati al Che a Vallegrande

Vallegrande, 3 ott (Prensa Latina) La Brigata Medica Cubana (BMC) a Vallegrande oggi restaura luoghi storici legati al Che Guevara ed agli altri membri della guerriglia, dove si svolgeranno gli omaggi per il 50°anniversario dell’epopea rivoluzionaria.

Durante una visita al Mausoleo del Che, al Centro Culturale ed ad altri luoghi di questa città, abbiamo apprezzato i lavori di riparazione in queste strutture.

“Siamo sempre stati responsabili del mantenimento di questi luoghi storici”, ha dichiarato a Prensa Latina, il capo della BMC a Vallegrande, Eliecer Gamboa.

Adesso, in occasione delle attività per il 50º anniversario della scomparsa fisica del Che abbiamo imbiancato il mausoleo, abbiamo anche riparato la Fosa de Tania (luogo dove sono stati identificati i resti di Tania la Guerrigliera) ed anche si sono svolti lavori di ristrutturazione dell’ospedale Nostro Signore di Malta, ha spiegato Gamboa.

Alla domanda sulle qualità di Ernesto Guevara, ha dichiarato che il Che è un esempio di un medico, di un rivoluzionario e di un guerrigliero.

La BMC in Vallegrande è composta da 18 membri, tra cui due lavorano nella frazione di La Higuera, dove Che Guevara fu assassinato il 9 ottobre 1967, da parte della CIA.

Il giorno successivo, il corpo del Che è stato trasferito a Vallegrande, dove è stato esposto nella lavanderia dell’ospedale Nostro Signore di Malta.

Ernesto Guevara era arrivato un anno prima in Bolivia per dirigere un movimento di liberazione destinato a diffondersi in tutto il cono meridionale latinoamericano.

“Per me, avere l’opportunità di essere qui è una cosa fantastica”, ha affermato l’infermiere Rodny Reyes, che insieme a Fernando Bello, è stato incaricato di restaurare un murale fuori dal mausoleo.

Ha spiegato che tutto ciò che si può vedere oggi è il risultato del lavoro che i collaboratori cubani hanno fatto per anni.

Il mausoleo Ernesto Guevara si trova sulla vecchia pista dell’aeroporto di Vallegrande, dove nel 1997 sono stati trovati i resti del Che e di diversi membri del movimento rivoluzionario.

Numerosi incontri avranno luogo in questo comune da questa settimana, per ricordare i membri della guerriglia.

Gli omaggi comprendono una riunione latinoamericana di giornalisti antimperialisti, un’altra sul pensiero “guevarista” e un congresso di Medicina Sociale Alternativa.

Nel programma delle attività sono inclusi anche spettacoli cinematografici, mostre di libri, fotografie e dipinti, concerti con la partecipazione di artisti nazionali e stranieri, che culmineranno con un evento centrale il 9 ottobre, quando si compieranno 50 anni dalla scomparsa fisica del Che.

Ig/omr/car

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE