sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Sei palestinesi sono stati uccisi in un tunnel fatto detonare da Israele

Gaza, 30 ott (Prensa Latina) Sei palestinesi sono stati uccisi oggi dopo che Israele ha fatto scoppiare un tunnel che avrebbe comunicato la Striscia di Gaza con il territorio israeliano, ha detto qui Ashraf Al Qudra, il portavoce del ministero della Salute a Gaza.

Uno dei morti apparteneva al braccio armato del movimento palestinese Hamas, le brigate Ezz El Din Al Qassam, ha riportato l’organizzazione.

Altri deceduti, secondo la stampa locale, appartenevano al gruppo palestinese Jihad Islamica.

Secondo il portavoce militare israeliano, Jonathan Conricus, le truppe da Tel Aviv hanno neutralizzato un “tunnel del terrore, che portava al sud di Israele”, anche se poi ha riconosciuto che nessun israeliano fosse in pericolo.

Le autorità di Tel Aviv descrivono come terrorista l’organizzazione palestinese Hamas, che ha governato Gaza per 10 anni, dal 2007.

D’altra parte, la Jihad islamica ha detto in una dichiarazione che i tunnel sono “parte della politica di dissuasione, per difendere il popolo palestinese dall’occupazione israeliana”.

I residenti palestinesi a Gaza, 1,8 milioni, (striscia di terreno bloccata per via aerea, dal mare e da terra da parte di Israele), soffrono carenze delle materie prime, così come il grave deterioramento delle infrastrutture, aggravato dopo l’attacco israeliano nel mese di agosto del 2014, che ha ucciso circa 2.100 palestinesi, soprattutto civili.

Ig/omr/mv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE