lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Dopo essere stata autorizzata, ricoverano in una clinica l’argentina Milagro Sala

Buenos Aires, 31 ott (Prensa Latina) Dopo essere stata autorizzata da un giudice, la leader sociale argentina Milagro Sala, imprigionata da più di un anno e mezzo, è stata ricoverata oggi in una clinica per sottomettersi a studi medici, che indicheranno il suo attuale stato di salute.

L’esponente dell’organizzazione di quartiere Tupac Amaru è stata portata all’ospedale Los Lapachos dal penitenziario di Alto Comedero, nella provincia di Jujuy, dove era stata inviata nuovamente, dopo l’annullamento degli arresti domiciliari che le avevano concesso.

L’autorizzazione al ricovero nella clinica della capitale provinciale è stata firmata da Pablo Pullen Llermanos, lo stesso giudice che l’aveva trasferita arbitrariamente ad Alto Comedero, dopo averle annullato il beneficio della detenzione domiciliare nella casa del quartiere di La Cienaga, ha risaltato Pagina 12.

La leader sociale si è provocata un auto-danno intenzionale il 20 ottobre, in prigione, dopo aver saputo del rifiuto della richiesta del ricovero nella clinica.

In quel momento, l’esponente Tupac Amaru aveva sottolineato che il giudice aveva respinto la richiesta del ricovero della Sala, che attraversa una crisi psicologica e fisica dopo il trasferimento violento, e dopo la riammissione in prigione è stata curata da un medico solo una volta.

La leader di Jujuy è stata arrestata il 16 gennaio 2016 con l’accusa presunta di incitamento alla violenza e disordini per condurre una protesta a Jujuy contro i cambiamenti imposti nel sistema e nel programma di cooperative dal governatore Gerardo Morales.

 A quella causa ne hanno aggiunte, nel corso di questi mesi, delle altre, come la presunta irregolarità di gestione dei fondi per la costruzione di alloggi, ed è anche stata accusata di responsabilità per i reati di associazione illecita, frode all’amministrazione pubblica ed estorsione.

Ig/omr/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE