mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il mondo ratifica all’ONU il suo rifiuto del bloqueo statunitense contro Cuba

Nazioni Unite, 1º nov (Prensa Latina) L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato oggi con il sostegno di 191 dei suoi 193 membri una nuova risoluzione che esige la fine del bloqueo economico, commerciale e finanziario imposto dagli Stati Uniti contro Cuba.

Per ventiseiesima volta consecutiva dal 1992, la comunità internazionale categoricamente esige nel principale organo deliberativo delle Nazioni Unite di sollevare l’assedio esercitato da Washington contro l’isola da più di mezzo secolo.

Come aveva già annunciato ieri il Dipartimento di Stato, la Casa Bianca ha votato contro il progetto, sostenuta dal suo alleato Israele.

Prima della votazione nella sessione plenaria, i diplomatici di diversi paesi, in nome delle organizzazioni globali e delle regionali o nelle loro funzioni nazionali, hanno sostenuto la cessazione del bloqueo ed hanno criticato il suo impatto sullo sviluppo socio-economico cubano e le violazioni dei i diritti umani che rappresenta.

Cuba ha denunciato con il suo Ministro degli Esteri, Bruno Rodriguez, la validità delle sanzioni unilaterali ed extraterritoriali degli Stati Uniti, così come l’impegno dell’attuale amministrazione statunitense ad inasprirle.

La risoluzione adottata qui invita tutti i paesi a non emanare od applicare leggi e misure contrarie alla Carta delle Nazioni Unite ed in violazione dei principi di non intervento negli affari interni delle nazioni e nella libertà del commercio internazionale e della navigazione.

A questo proposito, invita gli Stati ad adottare le misure necessarie per abrogare o lasciare inutili le proibizioni del bloqueo.

Il testo chiede al Segretario Generale dell’organizzazione, in consultazione con gli organismi e le agenzie competenti del sistema delle Nazioni Unite, di elaborare una relazione sul rispetto della risoluzione.

Nella sua relazione di quest’anno, il Segretario Generale, Antonio Guterres, ha ricevuto la postura di circa 160 governi e di più di 30 agenzie delle Nazioni Unite, e la stragrande maggioranza rifiuta il bloqueo e chiede la sua fine.

Ig/omr/wmr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE