venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Installano tavolo di dialogo davanti a protesta indigena in Colombia

Bogotà, 2 nov (Prensa Latina) Il governo colombiano installò un tavolo di dialogo nella regione del Cauca, a sudovest del paese, col fine di rispondere alle domande dei popoli indigeni in materia di sicurezza, terre, salute ed educazione. 

 
Il ministro dell’Interno, Guillermo Rivera, confermò l’istanza di negoziazione con la presenza di ministri e viceministri dell’amministrazione di Juan Manuel Santos. 
 
Rivera segnalò che è un’intenzione del governo dare priorità alle istanze di dialogo e rispettare il diritto alla protesta sociale, benché sollecitasse di evitare manifestazioni che interrompano la mobilità sociale, come i blocchi stradali. 
 
“La migliore maniera di risolvere le necessità delle comunità è dialogando. Come governo nazionale siamo stati chiari in tutto ciò e vogliamo mantenerci in contatto con le comunità e con i loro leader”, espresse. 
 
Ieri l’Organizzazione Nazionale Indigena della Colombia (ONIC) denunciò che la Forza Pubblica attaccò in forma smisurata una mobilitazione del popolo Nasa nella strada che conduce dalla città di Cali al porto di Buenaventura. 
 
I nativi partecipavano alla Minga Nazionale Indigena in difesa del capitolo etnico dell’Accordo di Pace, iniziata da lunedì scorso in 15 dipartimenti della Colombia. 
 
Secondo l’ONIC, fino al momento ci sono 13 rappresentanti dei popoli originari feriti; mentre il ministro della Difesa, Luis Carlos Villegas, indicò una cifra simile di poliziotti feriti. 
 
Ig/tpa 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE