mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I medici e gli specialisti respingono i presunti attacchi acustici a Cuba

L'Avana, 14 nov (Prensa Latina) Specialisti cubani e stranieri, otorinolaringoiatri hanno ribadito un’altra volta la falsità dei presunti attacchi acustici commessi nella capitale contro i funzionari degli Stati Uniti, come hanno diffuso oggi i mass media.

Secondo il sito digitale Cubadebate, nel corso di un seminario scientifico sulla chirurgia endoscopica organizzato a L’Avana, con la partecipazione di esperti provenienti dagli Stati Uniti, dal Messico e dall’Austria, la Società Cubana di Otorinolaringoiatria e di Chirurgia della Testa e del Collo ha rilasciato una dichiarazione per respingere le suddette aggressioni.

Nella lettura del documento, il presidente della società, Antonio Paz, ha sottolineato che “gli otorinolaringoiatri cubani e statunitensi hanno mantenuto una stretta collaborazione accademica, in un contesto di etica, di trasparenza e di amicizia”.

Per questo motivo, ha aggiunto, rifiutano le accuse sui presunti attacchi sonori ed invitano le autorità pertinenti a dimostrare alcune prove mediche che sostengano l’imputazione.

Inoltre, la dichiarazione aggiunge che il gruppo vede con profonda preoccupazione le ultime misure del Governo degli Stati Uniti, in quanto danneggiano il libero scambio tra professionisti tecnici e scienziati di entrambi i paesi.

Sul tema, Nadia Caballero, rinologa ed otorinolaringoiatra statunitense del Chicago Nasal and Sinus Center, ha menzionato che purtroppo hanno adottato le misure senza pensarci bene o prendere in considerazione le prove mediche.

“Come dottoressa ritengo che non ci sono prove scientifiche sufficienti per arrivare a queste conclusioni”, ha sottolineato Caballero, anche co-direttrice del seminario.

Da parte sua, il dottor cubano Adolfo Hidalgo, capo del Dipartimento di Otorinolaringoiatria del Centro Nazionale per la Chirurgia di Minimo Accesso, ha annunciato l’imminente realizzazione di uno scambio con 10 otorinolaringoiatri statunitensi riconosciuti che hanno deciso sfidare le campagne calunniose contro Cuba.

Inoltre, alla riunione è stata chiamata la convocazione per partecipare ad un forum online intitolato “Scambio scientifico sui presunti attacchi acustici avvenuti a L’Avana”, che si svolgerà domani dalle 9:00 alle 15:00 ora locale sul sito web Rete Cubana della Scienza (supuestosataques.redciencia.cu).

Ig/omr/tgp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE