mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’Avana compie 498 anni

L'Avana, 16 nov (Prensa Latina) L'Avana compie oggi 498 anni dalla sua fondazione, in mezzo a grandi festeggiamenti che aggregano non solo i suoi abitanti abituali, ma bensì i viaggiatori arrivati da tutto il mondo.  

 
Dall’alba, le persone -più per tradizione che per superstizione – esprimono desideri per il loro futuro, soprattutto quelle che girano intorno all’albero della ceiba, ne El Templete, punto esatto della fondazione. 
 
Dichiarata tra la sette Città Meraviglia del Mondo, in dicembre del 2014, dentro l’iniziativa New7Wonders, L’Avana ha meritato molti riconoscimenti non solo per la sua bellezza, ma anche per le tradizioni della sua gente. 
 
Il paesaggio urbano ben conservato, grazie all’Ufficio dello Storiografo della Città, Eusebio Leal, ed all’appoggio del Ministero del Turismo, Mintur, ed altre istanze cittadine, sembra oggi una Babele in materia di lingue, comprensioni e persone. 
 
Fondata definitivamente nel 1519 all’ombra di un albero frondoso, una ceiba, L’Avana, capitale di Cuba, è diventata una città cosmopolita carica di viaggiatori di tutte parti del mondo, desiderosi di conoscerla in profondità. 
 
Un ambiente delizioso si respira per le strade, dove passeggia gente arrivata dai cinque continenti, parlando la sua lingua, ma compenetrandosi con gli abitanti della capitale, nell’unica maniera possibile: mediante la cordialità. 
 
Cuba, e L’Avana come essenza delle essenze, rappresenta un popolo molto mescolato, dove le principali provenienze sono quella spagnola e quella africana, ma confluiscono anche quella cinese, quella haitiana, quella italiana, quella tedesca, quella francese, quella ebraica e di altre molte zone geografiche. 
 
Come Villa de San Cristobal de L’Avana, si fondò il 16 novembre 1519 sulle rive di Puerto Carenas, dopo che nel 1515 aveva avuto un insediamento iniziale nella costa meridionale del paese. 
 
Tutta la sua ricchezza è stata premiata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura (Unesco) dichiarandola Patrimonio dell’Umanità nel 1982. 
 
È la capitale della Repubblica, abbraccia 732 chilometri quadrati e possiede 15 municipi dei quali nove sono completamente urbani, di questi 4,5 chilometri quadrati appartengono alla parte antica, la più interessante. 
 
Ig/rfc 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE