martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Giustizia venezuelana processa 50 direttori di Pdvsa per corruzione

Caracas, 20 nov (Prensa Latina) Il procuratore generale del Venezuela, Tareck William Saab, ha confermato oggi che 50 direttori di Petroli del Venezuela S.A. (Pdvsa) si trovano incarcerati per casi di corruzione celati durante la gestione di Luisa Ortega. 

 
In un nuovo bilancio sulle investigazioni che gestisce il governo venezuelano, l’attuale titolare del Pubblico Ministero ha informato che sei dei detenuti sono alte cariche della principale compagnia della nazione sud-americana. 
 
Ha anche assicurato che 21 persone sono state incolpate per delitti relazionati con frodi in valute assegnate dal governo venezuelano per tre mesi di investigazione del potere pubblico. 
 
“Ci sono 21 persone private di libertà e 21 ordini di cattura, per cercare di risarcire il danno causato”, ha affermato William Saab, che posteriormente ha reiterato il suo ripudio contro questi delitti. 
 
Allo stesso modo ha ricordato che i processati hanno fatto uso indebito di valute assegnate dallo Stato e sono incorsi in fatturazione gonfiata di beni di importazione. 
 
Inoltre, ha ricordato che nel 2014, durante la gestione della sua predecessora Luisa Ortega, il Pubblico Ministero ha convocato, per ordine della presidenza del paese, mille aziende in un’investigazione sulla gestione errata delle risorse monetarie. 
 
“Di queste, 230 non hanno risposto all’appello ed in seguito hanno scoperto che 900 compagnie del settore chimico sono incorse in delitti di fatturazione gonfiata, ma questi casi sono stati celati”, ha concluso. 
 
Ig/lrd

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE