venerdì 19 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Oppositori venezuelani appoggerebbero proposte economiche

Caracas, 20 nov (Prensa Latina) I membri dell'opposizione venezuelana che partecipano nell'Assemblea Nazionale (AN) (in oltraggio) appoggerebbero le misure economiche che applichi il Governo Nazionale, indicò una fonte del settore. 

 
Il membro della Commissione di Negoziazione della Mensa dell’Unità Democratica (MUD) Vicente Diaz, manifestò questa possibilità. “Io sono sicuro che tutti i fattori dell’opposizione che partecipano nel parlamento sono disposti ad appoggiare le misure economiche che presenti il Governo Nazionale, perché significherebbe aiutare il paese”, ha precisato. 
 
In un’intervista a Globovision, il parlamentare ha fatto enfasi nelle negoziazioni che si svolgono tra la coalizione oppositrice ed il Governo Nazionale, il cui prossimo incontro è fissato per i primi giorni di dicembre in Repubblica Dominicana, con un’agenda dove il tema economico e l’aggressione contro il popolo sono i punti principali. 
 
Diaz ha segnalato che non è d’accordo sul non partecipare nelle elezioni municipali convocate dal Consiglio Nazionale Elettorale (CNE) per il 10 dicembre. 
 
Il 15 novembre il capo della delegazione del Governo per il Dialogo, Jorge Rodriguez, ha informato che la sospensione al blocco finanziario ed il riconoscimento dell’Assemblea Nazionale Costituente (ANC), sono alcuni dei principali temi che si abborderanno nella riunione con l’opposizione il prossimo 1 e 2 dicembre, con l’obiettivo di risolvere i problemi del paese. 
 
Nel frattempo, il presidente della Conferenza Episcopale Venezuelana (CEV), Diego Padron, ha dichiarato questo lunedì che l’opposizione manovra agende nascoste e questo sarebbe una delle ragioni per le quali, secondo lui, il dialogo sarebbe svalorizzato.  
 
Ig/lb 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE