lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba è paradigma dello sviluppo sostenibile, secondo esperto svedese

Sancti Spiritus, Cuba, 23 nov (Prensa Latina) Il modello ambientale di Cuba ha molto da insegnare ai paesi sviluppati, ha assicurato oggi il professore svedese Jan Strömdahl in una conferenza impartita durante la seconda giornata della IV Conferenza Internazionale Yayabociencia 2017, che si svolge qui dal 22 fino al 24 novembre. 

 
Con la relazione “Perché Cuba è vincitrice mondiale nella sostenibilità?” il professore universitario ha spiegato le condizioni che propiziano che indicatori come l’impronta ecologica dell’Isola l’ubichino in uno dei primi posti nella lista di migliore impatto ambientale del mondo. 
 
Questo indicatore si incarica di calcolare la domanda umana di consumo di risorse esistenti negli ecosistemi del pianeta, e per questo si riferisce alla capacità di rigenerazione naturale della Terra. 
 
La gestione agricola, l’uso di energie rinnovabili come quella solare, quella eolica ed il biogas, oltre all’impiego razionale di fonti non rinnovabili come l’acqua od i combustibili fossili situano Cuba come uno dei modelli di sviluppo sostenibile più fattibili di questi tempi. 
 
Europa, Stati Uniti ed altri paesi del nord dovrebbero imparare da questo modello di consumare solo quello che necessitiamo e non tutto quello che vogliamo, ha concluso. 
 
Jan Strömdahl ha studiato per anni il modello di sviluppo cubano ed ha pubblicato alcune ricerche al riguardo come “La transizione di Cuba alla sostenibilità ecologica”. Inoltre lavora come architetto ricercatore e membro dell’Associazione di Amicizia Svezia-Cuba. 
 
 
Ig/ebr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE