lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Maduro denuncia aggressione economica contro Venezuela

Caracas, 23 nov (Prensa Latina) Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha denunciato oggi il sequestro di 450 milioni di dollari di denaro venezuelano all'estero destinato all'acquisizione di medicine ed alimenti. 

 
“Abbiamo denaro della Patria circolando, circa 450 milioni di dollari in contanti facendo acquisti di medicine e di alimenti e ce l’hanno congelato da sei settimane in Euroclear solamente per punire Venezuela, sperano che ci arrendiamo”, ha detto il capo di Stato in una trasmissione di Venezuelana di Televisione. 
 
Maduro ha sollecitato la sospensione immediata del sequestro del denaro venezuelano all’estero nell’atto di consegna di abitazioni nell’urbanistica di Città Tiuna, dove sono state beneficate 240 famiglie. 
 
Euroclear è uno dei maggiori sistemi di compensazione e liquidazione dei valori finanziari del mondo, ed il suo sequestro si è sommato al blocco economico imposto dal Governo degli Stati Uniti contro il nostro paese, ha puntualizzato. 
 
Su questa situazione il mandatario ha sottolineato che né Venezuela, né la Rivoluzione Bolivariana si arrenderanno ed ha affermato che è necessario che si spieghi al popolo venezuelano quali sono le funzioni di questo ente internazionale. 
 
Il presidente ha informato inoltre che ci sono 1200 milioni in buoni emessi dalla Repubblica del Venezuela, accettati da agenti economici per vendere medicine ed alimenti al popolo che sono sequestrati da questi sistemi di compensazione di valori finanziari. 
 
“Né con sequestro e persecuzione finanziaria, né con guerra economica, niente, né nessuno potrà fermare la lotta per un Venezuela del futuro, la prosperità e la felicità”, ha concluso Maduro. 
 
Ig/lb 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE