lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Confiscano armi in Siria provenienti dagli Stati Uniti e dall’Europa

Damasco, 30 nov (Prensa Latina) Truppe governative siriane hanno sequestrato nel sudest della nordorientale provincia di Deir ez-Zor grandi quantità di armi e munizioni, fabbricati in maggioranza negli Stati Uniti ed in Europa, hanno riportato oggi fonti militari.

I mezzi di guerra, che appartenevano al gruppo terroristico sconfitto Isis, sono stati trovati nelle aree di Ashara, Sbeikhan e al-Salyhia recentemente liberate, ha indicato il rapporto.

L’equipaggiamento ora confiscato include centinaia di missili, cannoni pesanti, veicoli con esplosivi e migliaia di munizioni, ha divulgato l’agenzia di stampa Sana.

Quattro giorni fa, l’esercito siriano ha anche sequestrato a Deir ez-Zor un altro nascondiglio delle armi, tra cui centinaia di cinture esplosive e detonatori, mortai, mitragliatrici e missili di fabbricazione statunitense.

Secondo il canale di stampa Iknbariyah, fonti castrensi hanno sostenuto che forze statunitensi e saudite hanno fornito ai gruppi estremisti l’equipaggiamento militare, entrato dalla vicina Giordania.

Ig/omr/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE