martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Uccidono un altro leader sociale in Colombia

Bogotà, 18 dic (Prensa Latina) Il Difensore Civico del Popolo in Colombia ha riportato oggi l'omicidio nel dipartimento di Magdalena di un leader contadino e membro delle Mense delle Vittime del Conflitto Armato.

Nel suo Twitter, il Difensore Civico del Popolo, Carlos Alfonso Negret Mosquera, ha denunciato l’uccisione ed ha fatto un appello affinché sia fatta chiarezza rapidamente.

“Condanniamo l’omicidio (…) di Jose Rafael de la Hoz Villa, che era un membro della Mensa di Partecipazione delle Vittime”, ha detto Alfonso su Twitter.

Il leader contadino è stato trovato ucciso in una fattoria vicina alla comunità “Las Canoas”, nel dipartimento di Magdalena, appartenente alla regione caraibica colombiana.

Le versioni preliminari indicano che il corpo è stato trovato con numerose coltellate in una zona vicino a casa sua.

Lunedì le organizzazioni popolari del dipartimento del Cauca hanno respinto le dichiarazioni del ministro della Difesa Luis Carlos Villegas, che ha citato tra le cause dei crimini contro i leader sociali come “delitti passionali o problemi tra vicini”.

Per Deivin Hurtado, coordinatore della Rete dei Diritti Umani nella zona sud-ovest del paese, tali dichiarazioni riflettono la mancanza di garanzie per l’esercizio della difesa dei diritti umani.

Allo stesso modo, Gerardo Vega, difensore dei diritti umani, ha affermato che l’impunità è incoraggiata con questo tipo di affermazioni.

Secondo i dati dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, quest’anno 80 leader sociali sono stati assassinati in Colombia.

Ig/omr/tpa

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE