lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Approvano in Venezuela l’indennizzo dell’area metropolitana di Caracas

Caracas, 20 dic (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale Costituente (ANC) ha approvato oggi un decreto per la soppressione e l’indennizzo dell'area metropolitana del Distretto Capitale e del Comune Maggiore dell'Alto Apure, per le violazioni sistematiche alla Costituzione venezuelana. 

 
Nella sessione del forum plenipotenziario, la presidentessa dell’ANC, Delcy Rodriguez, ha indicato che l’istanza della capitale si allontanò dalla legge e che la decisione ha come obbiettivo di preservare i diritti dei lavoratori dell’area metropolitana. 
 
Ieri più di 8 mila lavoratori hanno manifestato davanti all’antica dipendenza gestita dall’oppositore Antonio Ledezma, latitante della giustizia venezuelana, per esigere il pagamento dei loro onorari dovuti. 
 
Secondo denunce presentate, in 6000 non hanno ricevuto la loro gratifica di Natale, dovuto ad irregolarità amministrative e malversazione di risorse. 
 
Si conobbe anche che i lavoratori della metropolitana chiederanno alla Corte dei Conti della Repubblica un’esaustiva investigazione per evidenziare tutti i delitti commessi nella gestione di Ledezma. Con l’approvazione del decreto, i 545 deputati popolari hanno deciso di portare a termine il pagamento dei salari trattenuti e delle gratifiche di Natale. 
 
Inoltre, hanno denunciato che il comune dell’Alto Apure è stato vincolato ad azioni di destabilizzazione che ha promosso la destra contro la Rivoluzione Bolivariana, fatto che ha portato ad una violazione della Magna Carta del Venezuela che oggi compie 18 anni dalla sua promulgazione. 
 
Ig/lrd   
   

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE