mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bolivia critica la doppio morale degli USA rispetto ad Honduras e Nicaragua

La Paz, 26 dic (Prensa Latina) Il presidente boliviano, Evo Morales, ha criticato oggi la doppia morale degli Stati Uniti che tacciono davanti alla frode elettorale in Honduras, ma puniscono il responsabile del Consiglio Supremo Elettorale del Nicaragua, Roberto Rivas. 

 
Honduras attraversa una grave crisi politica dopo le elezioni presidenziali di novembre, dove il Tribunale Supremo Elettorale ha dichiarato come vincitore il mandatario Juan Orlando Hernandez, nonostante le insistenti denunce di irregolarità durante il processo. 
 
“L’impero non dice niente della frode in Honduras”, ha segnalato oggi il capo di Stato boliviano nel suo account della rete sociale Twitter @evoespueblo. 
 
Evo Morales ha denunciato che quella frode è stata eseguita dagli impiegati dell’impero: il segretario generale dell’OSA, Luis Almagro, e l’ex presidente boliviano Jorge Quiroga. 
 
Mentre gli Stati Uniti non reagiscono davanti a questi fatti di corruzione, penalizzano il responsabile del Consiglio Supremo Elettorale del Nicaragua, Roberto Rivas, ha affermato Evo. 
 
Alcuni giorni fa, il Dipartimento del Tesoro nordamericano ha imposto delle sanzioni a Rivas, che includono la cancellazione di visti ed il congelamento di beni, per supposti fatti di corruzione. 
 
“Con la loro conosciuta doppia morale, gli Stati Uniti sanzionano il presidente del Tribunale Elettorale del Nicaragua, Roberto Rivas, per l’ampia vittoria democratica di Daniel Ortega nelle elezioni nazionali e municipali”, ha denunciato il capo di Stato boliviano. 
 
Ig/car 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE