lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Si considera una possibile entrata di legislatore fujimorista in governo peruviano

Lima, 28 dic (Prensa Latina) La possibilità che il fujimorismo partecipi al nuovo gabinetto del presidente Pedro Pablo Kuczynski, dopo l'indulto all'ex governante Alberto Fujimori, è stata aperta oggi da un parlamentare filo-governativo. 

 
Il legislatore Salvador Heresi, del partito governante, Peruviani per il Kambio (PPK), ha detto che ha ricevuto un messaggio di un collega del partito maggioritario Forza Popolare (FP), fujimorista, disposto ad integrare il gabinetto di “riconcilazione”. 
 
Aggiunse che ha passato l’informazione al primo ministro, Mercedes Araoz, affinché sia considerata la possibilità, e disse di essere d’accordo con la partecipazione del fujimirismo. 
 
Alla domanda sul nome del legislatore, ha solo detto che è legato all’arte ed alla cultura e l’unico parlamentare fujimorista che si adatta a questo profilo è Francesco Petrozzi, un cantante d’opera che si dedica a questi temi. 
 
Dopo che si è diffusa questa notizia, Petrozzi ha pubblicato un breve messaggio in Internet nel quale segnalò che la possibilità della sua nomina ministeriale è solo un pettegolezzo, ma non negò che possa essere disposto o interessato. 
 
Tra i cambiamenti sicuri c’è quello del ministro di Cultura, Salvador del Solar, riconosciuto per la sua posizione contraria all’indulto di Fujimori e che rinunciò dopo il perdono concesso da Kuczynski domenica scorsa, alla vigilia di Natale. 
 
Dall’altra parte, l’ex ministro dell’Interno Daniel Urresti ha detto che il mandatario avrà molte difficoltà per trovare i ministri, perché accettare  l’incarico significherebbe appoggiare l’indulto, prodotto di una negoziazione politica, secondo una percezione generalizzata. 
 
Ig/mrs 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE