sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Familiari dei 43 denunciano dilazione dei giudici presso la Corte Suprema

Messico, 7 feb (Prensa Latina) Familiari dei 43 studenti di pedagogia scomparsi di Ayotzinapa hanno protestato oggi con il presidente della Corte Suprema di Giustizia della Nazione (SCJN), Luis Maria Aguilar, per quello che qualificano come una dilazione dei giudici federali per risolvere il caso. 

 
La riunione succede tre anni dopo la scomparsa degli studenti ad Iguala, stato di Guerrero, la notte dal 26 al 27 settembre 2014. 
 
Nonostante ci siano più di un centinaio di detenuti per questa causa, la giustizia messicana non ha emesso nessuna risoluzione di condanna. 
 
“Dialogheremo sulla dilazione di vari giudici federali incaricati di risolvere varie cause relazionate con la sparizione dei 43 studianti”, hanno affermato i parenti in un comunicato emesso prima dell’incontro. 
 
Ieri il Comitato dei Genitori e Madri dei 43 si sono riuniti coi rappresentanti del Meccanismo di Seguito al caso Ayotzinapa della Commissione Interamericana dei diritti umani, che hanno iniziato la loro quinta visita di lavoro in Messico per dare continuità e corroborare gli avanzamenti nelle investigazioni e per trovare il recapito dei giovani studenti di pedagogia. 
 
Per oggi i delegati del Meccanismo hanno concordato un incontro con rappresentanti della Procura Generale della Repubblica e di altre istanze del governo federale. 
 
Ig/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE