domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esperti dell’ONU allarmati per detenzione di adolescente palestinese

Nazioni Unite, 13 feb (Prensa Latina) Esperti in diritti umani delle Nazioni Unite hanno manifestato oggi il loro allarme davanti all'incarceramento dell'adolescente palestinese Ahed Tamimi, dopo un incidente con forze occupanti israeliane, ed hanno chiesto la sua rapida liberazione. 

 
La giovane, di 17 anni, è stata fermata il 19 dicembre ed ora deve rispondere al processo giudiziale, mentre rimane imprigionata, per cui gli esperti dell’ONU chiedono il rispetto delle norme del diritto internazionale ed esigono la sua libertà. 
 
Come stabilisce la Convenzione sui Diritti del Bambino, che Israele ha ratificato, i minorenni devono essere privati della loro libertà solo come ultima risorsa e per il periodo più breve possibile, ha indicato il relatore speciale, Michael Lynk. 
 
Nessuno dei fatti di questo caso sembra giustificare la detenzione di Ahed Tamimi prima del giudizio, da qui le preoccupazioni del Comitato dei Diritti del Bambino, ha aggiunto. 
 
Tutti gli Stati membri dell’ONU sono obbligati ad esplorare, per quanto possibile, alternative alla detenzione e garantire che si trattino i bambini nella maniera appropriata per il loro benessere, ha risaltato l’esperto indipendente. 
 
Come ha ricordato, l’adolescente palestinese è stata arrestata nel bel mezzo della notte dai soldati, che l’hanno minacciata con le armi, e poi interrogata da agenti della sicurezza israeliana senza che familiari o avvocati fossero presenti. 
 
Purtroppo, quello di Tamimi non è un caso isolato, perché le statistiche dimostrano che Israele ferma e processa annualmente da 500 a 700 bambini palestinesi in tribunali militari, hanno denunciato gli esperti dell’ONU. 
 
Il giudizio di Tamimi, che è diventata un simbolo della resistenza all’occupazione affrontando un soldato di Tel Aviv e dandogli una sberla, è stato posposto fino a marzo da un tribunale militare israeliano. Se sarà dichiarata colpevole, Tamimi potrà essere condannata fino ad a 10 anni di carcere. 
 
Ig/ifb 
 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE