domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano la subordinazione degli oppositori venezuelani agli interessi stranieri

Caracas, 19 feb (Prensa Latina) Il primo vicepresidente del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV), Diosdado Cabello, ha denunciato oggi che i partiti oppositori subordinano la loro partecipazione nei suffragi presidenziali del 22 aprile prossimo agli interessi provenienti dagli Stati Uniti. 

 
Il dirigente socialista ha affermato in una conferenza stampa effettuata questo lunedì che nel seno dell’opposizione si presentano contraddizioni in relazione con la possibilità di presentarsi alle elezioni, in dipendenza delle istruzioni provenienti dalla nazione settentrionale. 
 
Quando mancano poco più di due mesi alla presenza degli elettori alle urne, la destra si dibatte tra se partecipare o no nel processo, oltre alla convenienza di presentare una candidatura unica per affrontare il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro. 
 
In contrasto, Cabello ha affermato che tutte le forze rivoluzionarie, organizzazioni sociali ed il Gran Polo Patriottico, daranno un segnale contundente al mondo e Maduro otterrà nuovamente la presidenza. 
 
Riferendosi al processo di consegna della tessera alla militanza del PSUV, il dirigente di partito ha assicurato che ottimizzerà i meccanismi di mobilitazione dell’organizzazione politica per stimolare la partecipazione nel processo elettorale. 
 
 
Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE