mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Popolo saharawi protesta per inadempimento di leggi sulle sue risorse

Algeri, 19 feb (Prensa Latina) La Repubblica Araba Saharawi Democratica (RASD) ha messo in allerta oggi che qualsiasi inadempimento della sentenza dettata dal Tribunale di Giustizia dell'Unione Europea (TJUE) sulle sue ricchezze colpirà questa regione africana e l'organismo europeo. 

 
Il Fronte Polisario ha considerato in una dichiarazione che, a parte di attentare al diritto saharawi sulle sue risorse naturali, una violazione di quanto disposto nel dicembre scorso dall’istanza giuridica europea colpirà i suoi valori e principi come ente regionale.  
 
Una riunione di questa organizzazione, braccio politico e militare della RASD, ha respinto possibili negoziazioni tra l’UE ed il governo di occupazione del Marocco sulle risorse provenienti dal suolo e dalle acque territoriali del Sahara Occidentale, senza consenso del suo popolo. 
 
Il testo dichiara che qualunque transazione in questo senso senza partecipazione del F. Polisario “come suo unico e legittimo rappresentante sarà illegale ed immorale, e non solo danneggerà il popolo saharawi, ma bensì danneggerà i popoli europei, i loro valori ed i loro principi sui quali è stata fondata l’UE”. 
 
L’organizzazione ha condannato inoltre la repressione e l’assedio marocchino nelle chiamate zone occupate ed ha applaudito per “lo spirito di patriottismo e la forza di volontà degli attivisti del sollevamento per l’indipendenza, che giornalmente sfidano il nemico”. 
 
Ig/apb 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE