lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Giustizia argentina decide di estradare in Cile leader mapuche

Buenos Aires, 5 mar (Prensa Latina) La giustizia federale della città argentina di Bariloche ha deciso oggi di estradare in Cile il leader della comunità mapuche Pu Lof in Resistenza di Cushamen, Facundo Jones Huala, per essere giudicato per un incendio nella località di PisuPisue. 

 
La decisione che ha generato malessere tra questa comunità etnica, è stata presa dal giudice Gustavo Villanueva nella causa per la quale è accusato il leader indigeno di realizzare in territorio cileno un attacco piromane alla casa di un ambulante in gennaio del 2013, fatto di cui si è sempre dichiarato innocente. 
 
La risoluzione che ha appena firmato Villanueva non è una sentenza definitiva, pertanto Huala rimarrà nel carcere della città di Esquel fino a che non sia definitiva o che sia revocata dalla Corte, ha sottolineato al quotidiano Pagina 12 la sua avvocata, Sonia Ivanoff. 
 
Huala è accusato di incendiare la casa di un ambulante nelle vicinanze di Valdivia, della detenzione di armi casalinghe, di munizioni, e per entrare ed uscire illegalmente dal paese, ha riportato il portale Resumen Latinoamericano. 
 
Si tratta della seconda volta che gli dichiarano una sentenza per le stesse cause, per cui è stato incarcerato dal 28 giugno 2017. 
 
Ig/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE