venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

L’Interpol stima che 121 fuggiaschi stranieri sarebbero in Costa Rica

San Josè, 7 mar (Prensa Latina) Il capo dell'Unità dell’Interpol  nell’Organismo di Investigacion Judicial (OIJ, Organismo di Indagine Giudiziaria in italiano), Gustavo Chinchilla ha affermato che l'entità considera che 121 fuggiaschi stranieri sarebbero nascosti in Costa Rica.

A proposito della cattura del panamense Moreno Grajales questo martedì a Puerto Jimenez, nella provincia di Puntarenas, che è identificato come il principale responsabile dell’omicidio della connazionale Diosila Martinez, Chinchilla ha precisato che l’ufficio dell’Interpol qui gestisce questa quantità di profili dei fuggiaschi stranieri.

Sono ricercati per reati sessuali, frode, omicidio e traffico di droga, principalmente, ha indicato ed ha spiegato che questi ricercati dalla giustizia di paesi diversi usano documenti falsi, si fanno interventi di chirurgia plastica e cambiano la nazionalità per rimanere nascosti.

Sul caso di Moreno Grajales, il capo dell’ufficio dell’Interpol in questo paese, ha sottolineato che oltre a Puerto Jimenez, il panamense si è nascosto in Cartago e nella Zona Sud della nazione centroamericana, con confine con Panama.

Chinchilla ha anche rivelato che ci sono 40 costaricani fuggiaschi dalla giustizia, rifugiati principalmente negli Stati Uniti.

Ig/omr/ale

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE