mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Esercito siriano libera 28 sequestrati da gruppi terroristici

Damasco, 27 mar (Prensa Latina) L'esercito siriano ha liberato 28 rapiti nel settore centrale della Ghouta Orientale che erano nelle mani di gruppi terroristici e li ha trasportati in un ospedale della capitale per realizzare un check-up medico, hanno informato oggi mezzi televisivi. 

 
La rete televisiva siriana Al-Ikhbariya ha diffuso che i civili liberati hanno denunciato che i loro sequestratori estremisti li hanno sottomessi a maltrattamenti crudeli e torture durante vari anni. 
 
Hanno inoltre segnalato che i gruppi radicali li hanno obbligati a scavare tunnel e realizzare lavori forzati in cambio di cibo. 
 
In precedenza, sabato scorso le truppe governative hanno liberato otto civili che erano stati rapiti attraverso il corridoio di Erbin, mentre giovedì scorso altri 13 sono stati liberati nella città di Harasta. 
 
Autorità siriane hanno affermato, d’altra parte, che in località della Ghouta Orientale, tra queste Jobar, Ein Tarma, Zamalka ed Erbin, è proseguito il processo di ritirata degli oppositori armati e dei loro parenti verso Idlib, provincia ubicata a circa 300 chilometri al nord di Damasco. 
 
I due primi gruppi di elementi armati che sono usciti dal corridoio di Erbin in 98 autobus erano formati da più di 6400 tra terroristi e civili. 
 
Prima di abbandonare le zone dove operavano nel settore centrale della Ghouta, questi elementi anti-governamentali hanno bruciato le loro sedi ed hanno distrutto le armi e gli approvvigionamenti per evitare che cadessero in potere dell’Esercito siriano. 
 
Ig/obf 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE