lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cubani dovranno processare in Guyana i visti per emigrare negli USA

Washington, 29 mar (Prensa Latina) Il Dipartimento nordamericano di Stato ha annunciato oggi che a partire dal 1º aprile comincerà a processare nella sua ambasciata in Guyana i solleciti di visti di immigranti dei cittadini cubani. 

 
L’informazione si diffonde meno di un mese dopo che l’agenzia federale abbia fatto conoscere la decisione di mantenere in forma indefinita la riduzione del suo personale diplomatico a L’Avana, una misura criticata dall’isola e da diversi settori nordamericani che hanno denunciato le  motivazioni politiche. 
 
D’accordo con l’informazione pubblicata questo giovedì, da gennaio gli appuntamenti per le interviste dei visti di immigranti per i cittadini dell’isola sono stati programmati nell’ambasciata nordamericana in Colombia. 
 
“Il 1º aprile cominceremo a trasferire i solleciti attuali di visto di immigrante ed a programmare le interviste per i cubani nell’Ambasciata degli Stati Uniti in Georgetown, in Guyana”, ha segnalato il testo, che ha indicato che questo sarà il luogo principale del procedimento di sollecito. 
 
“Le prime interviste si svolgeranno a partire dal mese di giugno”, ha aggiunto la comunicazione, secondo la quale si scelse questo luogo considerando una serie di fattori, includendo la disponibilità di voli ed i requisiti del visto -gli abitanti della nazione caraibica non necessitano il visto di entrata per viaggiare a Guyana. 
 
Allo stesso tempo, il testo ha reiterato che i cubani che desiderino sollecitare visti di non immigranti potranno farlo in qualunque ambasciata o consolato degli Stati Uniti fuori da Cuba. 
 
 
Ig/mar

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE