martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

“La donna fantastica”, Daniela Vega amplifica la sua voce in Panama

Panama, 5 apr (Prensa Latina) L'attrice cilena Daniela Vega ha ringraziato oggi il Festival Internazionale di Cinema del Panama (IFF) per il gesto di amplificare la sua voce in un momento in cui il mondo sembra andare verso l'autunno o l'inverno. 

 
In conferenza stampa, previa alla proiezione questa notte di “La donna fantastica”, Oscar 2018 al migliore film straniero, l’artista transgender ha invitato il pubblico a collegarsi col mondo dei personaggi di Orlando e Marina, ed a sentire la primavera che “si può trovare sempre nei cuori, come i fiori sotto la neve”. 
 
Durante le sue parole di gratitudine, Vega ha fatto riferimento al lungo viaggio percorso col film, che oggi atterra “in questa bella terra che ci dà la possibilità di condividere con molte persone”. 
 
“Io sono diventata artista perché desideravo collegarmi col resto del mondo e con gli altri, qualcosa che sono riuscita ad ottenere, fino ad ora”, ha assicurato l’anche cantante lirica, che ha desiderato trasmettere alle generazioni future più colori, libertà e possibilità di crescere, pensando, sognando ed amando”. 
 
Inoltre, la giovane attrice ha definito impressionante quello che ha vissuto negli ultimi mesi con questo film, la cui ripercussione internazionale radica nel fatto di creare ponti che comunicano, invece di muri che separino le persone, “qualcosa che realmente mi fa sentire orgogliosa”. 
 
Ad una domanda, Vega ha assicurato che c’è attualmente una regressione dell’umanità verso il conservatorismo più antico; tuttavia, “noi come artisti crediamo che l’arte è uno strumento polemico che è al di sopra di quello politico od antropologico”. 
 
Per ciò questo lungometraggio più che cercare una risposta a cosa che dobbiamo fare davanti alla natura umana, propone una riflessione di chi siamo e verso dove vogliamo andare, quali strumenti abbiamo e che costi dobbiamo pagare per essere più liberi e diversi”, ha concluso. 
 
Il film racconta la storia di amore tra Marina, una cameriera e cantante, ed Orlando, un uomo più anziano, che pianificano un futuro insieme; ma quando lui muore improvvisamente, lei dovrà affrontare la sua famiglia e la società per dimostrare chi è veramente. 
 
Ig/npg 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE