giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Tribunale smentisce stazione televisiva “Globo,” che ha annunciato il secondo rifiuto dell’habeas corpus a Lula

Brasilia, 6 apr (Prensa Latina) Il Tribunale Superiore di Giustizia (TSG) ha respinto oggi una notizia trasmessa dalla stazione televisiva “Globo,” secondo la quale avrebbe negato una seconda volta una richiesta di habeas corpus presentata dalla difesa di Lula.

Secondo la “Globo,” la notizia era stata offerta dall’avvocato Sepulveda Pertence, che ha detto che la decisione è stata presa dal ministro del TSG Felix Fischer.

Il TSG ha negato di aver divulgato tale informazione ed ha confermato che la richiesta è nelle mani di Fischer.

Secondo il quotidiano digitale “Brasil 247,” “Lula ha deciso di non arrendersi e sarà protetto da migliaia di persone” che sono già presso la sede del sindacato dei Metalmeccanici, nella città di San Bernardo del Campo, in Sao Paulo, dove da ieri si trova l’ex mandatario.

Il giudice federale Sergio Moro ha inaspettatamente ordinato alla fine del pomeriggio di ieri, l’arresto dell’ex governante, che deve presentarsi prima delle 17.00 (ora locale) questo venerdì alla Soprintendenza della Polizia Federale (PF) a Curitiba.

Secondo quanto riportato dalla stampa, Moro ha ricevuto alle 17.30 circa (ora locale) l’autorizzazione del Tribunale Regionale Federale della Quarta Regione (TRF-4) per disporre la detenzione di Lula ed ha emesso un mandato alle 17:50 circa, appena 20 minuti dopo.

Il giudice federale incaricato dell’operazione anticorruzione “Lava Jato” ha indicato che Lula si potrà presentarsi volontariamente, senza essere ammanettato, e che sarà detenuto in una stanza speciale della PF, “per la dignità dell’incarico occupato,” e separato dagli altri prigionieri, senza rischi per la sua integrità morale o fisica.

Ig/omr/mpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE