venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Con vasto appoggio per il Nobel della Pace, Lula compie il sesto giorno di carcere

Brasilia, 12 apr (Prensa Latina) Con più di 200 mila firme che appoggiano la sua candidatura al Premio Nobel della Pace, l'ex presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva compierà oggi il suo sesto giorno di incarceramento nella città di Curitiba. 

 
La cifra è stata divulgata dalla rete dei mezzi alternativi di sinistra Midia Ninja, che ha ricordato che la proposta di nomina di Lula per ricevere tale riconoscimento è partita dal Premio Nobel della Pace argentino Adolfo Perez Esquivel. 
 
Il difensore dei diritti umani si è riunito con l’ex dignitario brasiliano all’inizio del marzo scorso a Sao Paulo per trasmettergli il suo appoggio di fronte alla campagna giudiziaria che pretende evitare la sua candidatura presidenziale nel 2018, con una sentenza illegale del diritto al dovuto processo. 
 
Nell’occasione, Perez Esquivel ha annunciato che eleverà la proposta al Comitato Nobel della Norvegia, sottolineando che l’arrivo del Partito dei Lavoratori (PT) e di Lula alla Presidenza della Repubblica ha segnato un prima ed un dopo per Brasile. 
 
Il suo governo ha seguito politiche cruciali per la pace dei brasiliani ed è stato un esempio per il mondo, ha manifestato il Premio Nobel argentino che ha esaltato inoltre il fatto che questa nazione sud-americana è arrivata al punto di trasformarsi in un riferimento internazionale di lotta contro la povertà. 
 
Lula ha cominciato a compiere una condanna di 12 anni ed un mese di carcere sabato scorso, quando si è presentato alla Polizia Federale in San Bernardo del Campo, a Sao Paulo, da dove è stato trasportato a Curitiba per essere rinchiuso nella Sovrintendenza di questa forza della polizia. 
 
 
Ig/mpm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE