martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Kim Jong-un è ricevuto con onore a Panmunjom

Panmunjom, 26 apr (Prensa Latina) Il Presidente del Partito del Lavoro della Corea, Kim Jong-un, è stato ricevuto da una guardia d’onore nelle vicinanze della Casa della Pace, nella Zona Smilitarizzata. 

 
Arrivando sul luogo, ha ricevuto il saluto personale del mandatario sudcoreano Moon Jae-in con chi inizierà in breve le conversazioni. 
 
Da 65 anni nessun dignitario della Corea del Nord oltrepassava il parallelo 38 ed il Maresciallo Kim lo fa per dare continuità alla denominata “Offensiva di Pace” che dirige. 
 
Dopo la breve cerimonia di benvenuto, Kim e Moon hanno camminato varie decine di metri ed in mezzo a severe misure di sicurezza, sono arrivati alla Casa della Pace, lo stesso luogo dove si firmò l’armistizio alle 10 della mattina del 27 luglio 1953. 
 
Questo sarà il luogo dello storico incontro convocato agli inizi dell’anno in maniera inaspettata ed unilateralmente da Pyongyang. 
 
Per fortuna Moon ha raccolto l’olivo, dopo capire che in un conflitto militare come quello che si visualizzava in dicembre del 2017, con pericolo di impiego di armi non convenzionali di sterminio di massa, il Sud starebbe stato danneggiato tanto come il Nord e magari anche di più. 
 
Per questo motivo, Kim e Moon nella loro conversazione cercheranno di superare la quota della dichiarazione congiunta sulla denuclearizzazione della penisola coreana, testo che risale agli inizi del presente secolo. 
 
Inoltre, converseranno di un anelito coreano, la riunificazione, malgrado i due conoscano molto bene che nel cammino verso di lei bisogna concludere la guerra (1950-1953) che tecnicamente esiste tra entrambe le parti. 
 
Un altro tema delle conversazioni sarà la riduzione delle tensioni militari nella penisola. 
 
Anche l’ampliamento della cooperazione che può beneficare tanto il Nord come il Sud, come temi umanitari, perché famiglie dei due paesi sono state divise dalla guerra 14 lustri fa. 
 
A dispetto delle attese generate nel mondo, questa riunione non avrà risultati immediati, ma nella pratica è imprescindibile per un possibile accordo integrale di pace e di riconciliazione tra Pyongyang e Washington. 
 
Ig/bjm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE