giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Russia considera come un ipocrita il rappresentante britannico dell’OPAC

Mosca, 27 apr (Prensa Latina) Russia ha qualificato oggi come ipocrita Peter Wilson, rappresentante britannico presso l'Organizzazione per la Proibizione di Armi Chimiche (OPAQ) nell’occasione in cui Russia ha portato 12 testimoni di un montaggio su un supposto attacco chimico in Siria. 

 
L’ambasciata russa a Londra ha segnalato che Wilson è arrivato ad affermare che presentando i testimoni del simulacro di Occidente su quanto successo nella città di Duma, Russia ha cercato di ostacolare il lavoro di questa organizzazione. 
 
Il rappresentante britannico ha considerato che la presentazione fatta per i testimoni e partecipanti nella farsa del servizio di intelligenza del Regno Unito era un trucco e che il direttore generale dell’OPAC non ha mai appoggiato tale presentazione. 
 
L’ipocrisia di questo funzionario non ha nessun limite, ha sentenziato una fonte dell’ambasciata russa nel paese europeo, citata dalla stampa russa. 
 
Subito dopo che si è conosciuto del presunto uso di armi chimiche nella riferita città siriana, nella regione della Ghouta Orientale, Mosca ha chiesto un’investigazione urgente da parte degli esperti dell’OPAC, il cui ruolo si è considerato sempre cruciale, ha affermato. Noi siamo sicuri che solo un’indagine davvero indipendente può dare una risposta chiara di quello che è successo a Duma, ha affermato il rappresentante russo. 
 
Ma Londra, così come l’hanno fatto Washington e Parigi, ha ignorato i procedimenti dell’OPAC e basati su materiali filmici divulgati dall’organizzazione dei Caschi Bianchi, di dubbiosa credibilità, hanno aggredito Siria lo scorso 14 aprile. In realtà, dopo l’ispezione del luogo, dove presuntivamente si è prodotto l’attacco chimico a Duma, gli esperti dell’OPAC hanno riconosciuto che è stato impossibile incontrare tracce di qualche sostanza tossica come cloro o zarin, in quella zona. 
 
Ig/to

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE