martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Firmano accordo per uscita dei terroristi dalle province siriane di Homs e Hama

Damasco, 2 mag (Prensa Latina) Gruppi di terroristi radicati nel nord della provincia centrale siriana di Homs e del sud di Hama hanno sottoscritto un accordo con l'esercito che permette la loro uscita dalle zone, hanno informato oggi mezzi di stampa. 

 
Secondo queste fonti, se i gruppi radicali si rifiutano di consegnare le loro posizioni in entrambi i territori, le truppe governative e gli alleati russi ricominceranno le operazioni militari. 
 
Oltre a stabilire un cessate il fuoco per 24 ore, l’accordo contempla la consegna di armi pesanti e medie, ed approvvigionamenti per i gruppi estremisti nei prossimi due giorni. 
 
L’annuncio di resa di queste bande si dà poco dopo l’arrivo al nord di Homs, a circa 210 chilometri al nord di Damasco, delle forze élite “Tigri dell’Esercito”, provenienti dal sud di Damasco. 
 
Le truppe siriane hanno trasportato in queste zone una gran quantità di veicoli blindati, compresi carri armati da guerra, cannoni e lanciamissili, ha diffuso il canale televisivo Al Manar TV. 
 
In zone meridionali come la regione della Ghouta Orientale e del Qalamoun Orientale, a nord di Damasco, le truppe Tigri ed altre unità dell’Esercito hanno svolto un ruolo importante nella liberazione di questi territori dai terroristi. 
 
Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE