martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gruppi estremisti consegnano le armi all’Esercito siriano ad Homs

Damasco, 7 mag (Prensa Latina) Gruppi terroristici nel nord della provincia centrale siriana di Homs hanno proseguito oggi con la consegna di armi pesanti e medie all'esercito, in diversi punti di questo territorio, hanno divulgato fonti militari. 

 
Le fazioni radicali hanno deposto enormi quantità di mezzi bellici, in virtù di un recente accordo di riconciliazione adottato tra queste forze e le truppe governative. 
 
Portali informativi web hanno pubblicato questo lunedì che tra gli artefatti militari depositati dai gruppi estremisti ad Homs, provincia ubicata a circa 210 chilometri al nord di Damasco, si trovano artiglieria pesante, carri armati da guerra e mitragliatrici di diversi calibri. 
 
Ci sono anche, una dozzina di cannoni, tre veicoli militari di fanteria e sistemi di difesa antiaerei portatili, questi ultimi somministrati dal Qatar vari anni fa, per affrontare l’esercito di questo paese arabo. 
 
I gruppi terroristi nel nord di Homs, che alcuni mezzi denominano opposizione moderata, hanno cominciato ad abbandonare le loro armi, dopo che le truppe governative hanno recuperato il controllo dell’importante strada che congiunge le città di Hama e Homs. 
 
Questa via strategica è stata durante vari anni sotto il controllo di gruppi estremisti. 
 
Ig/obf

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE