martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Risultati delle elezioni riflettono la volontà del popolo venezuelano

Caracas, 21 mag (Prensa Latina) Il Consiglio degli Esperti Elettorali dell'America Latina (Ceela) ha affermato oggi che i risultati delle elezioni celebrate in Venezuela hanno riflesso la volontà degli elettori. 

 
Presentando la relazione tecnica dell’accompagnamento effettuato ai suffragi presidenziali e dei consigli legislativi, il titolare di detto organismo, Nicanor Moscoso, ha detto in una conferenza stampa che l’auditing di verifica cittadina ha certificato la validità del processo elettorale. 
 
“La missione del Ceela considera che il processo si è realizzato con successo”, ha precisato Moscoso, che ha indicato inoltre il rispetto di tutti gli standard internazionali e quanto stabilito nella legislazione nazionale, durante lo sviluppo del suffragio. 
 
Ha inoltre sottolineato l’ambiente di tranquillità e di civismo osservato durante le elezioni, nelle quali ha partecipato il 46,02% dell’anagrafe elettorale, ed ha condotto alla vittoria del presidente eletto nuovamente Nicolas Maduro, con l’appoggio di 6.190.612 elettori. 
 
Ha inoltre indicato che il processo elettorale ha consolidato il rinvigorimento dell’istituzionalità come sostegno del sistema democratico di questo paese, ed ha sottolineato le garanzie offerte dal Consiglio Nazionale Elettorale alle organizzazioni con fini politici, ai gruppi elettorali ed ai cittadini, in generale. 
 
Ha risaltato il buon adempimento del Piano Repubblica sviluppato dalla Forza Armata Nazionale Bolivariana e da altri organismi del potere pubblico nella preservazione della sicurezza e dell’ordine. 
 
Ha segnalato che i risultati annunciati dal CNE devono essere riconosciuti perché riflettono la volontà espressa dagli elettori durante la giornata elettorale. 
 
Il candidato presidenziale per Avanzata Progressista, Movimento al Socialismo ed il Comitato di Organizzazione Politica Elettorale Indipendente, Henri Falcon, ha ignorato il trionfo del mandatario della Repubblica, denunciando supposte irregolarità nell’installazione degli spazi di informazione politica per promuovere il voto. 
 
Un altro degli esperti del Ceela, Guillermo Rey, ha spiegato che l’ubicazione dei chiamati “punti rossi” è responsabilità delle organizzazioni di partito, ed ha sottolineato che nei centri elettorali visitati dagli osservatori non si sono apprezzate violazioni al riguardo. 
 
Ig/wup 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE