mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Avvocati di Lula soddisfatti con le investigazioni dell’ONU sulle violazioni contro l’ex presidente

Brasilia, 22 mag (Prensa Latina) Avvocati della difesa di Luiz Inacio Lula da Silva hanno manifestato oggi la loro soddisfazione per il fatto che il Comitato dei Diritti Umani dell'ONU investighi le violazioni commesse contro l'ex presidente. 

 
In una nota pubblicata nel quotidiano digitale Brasil 247, gli avvocati Cristiano Zanin Martins e Valesca Teixeira Zanin Martins hanno fatto conoscere che questo martedì hanno ricevuto una notificazione di detto organo internazionale confermando che investigano le violazioni contro le garanzie fondamentali di cui è stato vittima l’ex dignitario. 
 
Puntualizza inoltre che l’organo delle Nazioni Unite ha ammesso di giudicare il caso alla luce dell’articolo 25 del Patto Internazionale dei Diritti Civili e Politici che assicura ad ogni cittadino la possibilità di partecipare “senza restrizioni infondate” ed il diritto di “votare ed essere eletto in elezioni periodiche, autentiche e realizzate con un suffragio universale”. 
 
Benché l’accusa per le numerose violazioni ed arbitri commessi contro Lula dal giudice federale Sergio Moro è stata interposta in luglio del 2016, non è stata presa in considerazione fino ad ottobre di quello stesso anno, quando si è notificato che questa è stata accettata dal Comitato. 
 
Secondo il comunicato inviato allora dall’Alto Delegato delle Nazioni Unite per i diritti umani, si era ordinato al governo brasiliano, sempre in quella data, di presentare “informazioni e/o osservazioni rilevanti alla questione dell’ammissibilità della comunicazione” in un termine di due mesi. 
 
Da marzo del 2016, ha segnalato Zanin Martins, l’ex dignitario ha sofferto numerose violazioni delle sue garanzie costituzionali, autorizzate tutte nell’ambito di procedimenti con apparenza di legalità. 
 
Tutti questi procedimenti hanno come obbiettivo dare un’apparenza di legittimità alla persecuzione politica esistente contro l’ex presidente, ha concluso l’avvocato. 
 
Ig/mpm 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE