sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Conferma unione sindacale possibile sciopero generale in Argentina

Buenos Aires, 1º giu (Prensa Latina) Il sindacalista argentino Juan Carlos Schmid, uno dei segretari generali della Confederazione Generale del Lavoro (CGT), ha annunciato oggi che dirigeranno uno sciopero generale in giugno, la cui data si definirà in una riunione martedì prossimo. 

 
In mezzo al malessere crescente per il veto presidenziale alla legge di emergenza tariffaria, con la quale il Congresso cercava di retrodatare i rialzi dei prezzi e congelare gli aumenti per il resto dell’anno, Schmid ha confermato che realizzeranno uno sciopero generale in risposta a questa ed ad altre richieste. 
 
Come ha riportato Pagina 12, il sindacalista ha dichiarato durante la Manifestazione Federale, che hanno svolto oggi movimenti sociali nella capitale, che è necessaria “l’unità completa di tutte le espressioni popolari per confrontare il programma economico che aggredisce le piccole e medie aziende ed i lavoratori”. 
 
D’altra parte, ha risaltato che il veto alla legge è un fattore tipico del deterioramento che stiamo vivendo, ha detto. Già prima della decisione governativa, firmata ieri dal presidente Mauricio Macri, la gente non arrivava alla fine del mese e si mantengono i livelli di povertà, ha risaltato. 
 
Schmid ha esatto al governo che “oltre ad ascoltare la voce dei mercati, ascolti la voce dei lavoratori”. 
 
Dopo l’annuncio del veto, ieri la Centrale dei Lavoratori dell’Argentina e la Centrale Autonoma dei Lavoratori hanno annunciato uno sciopero generale, la cui data si annuncerà venerdì 8 giugno. 
 
 
Ig/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE