giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Cina esige dagli USA la fine delle provocazioni e del sensazionalismo militare

Pechino, 6 giu (Prensa Latina) La Cina ha chiesto gli Stati Uniti di porre fine alle provocazioni e al sensazionalismo sulla cosiddetta militarizzazione del Mar Cinese Meridionale, dopo aver avvertito che tali atti potrebbero innescare gravi conseguenze.

HuaChunying, portavoce del Ministero degli Esteri, ha dichiarato in conferenza stampa che il paese non è intimiditodal dispiegamento di bombardieri e navi da guerra degli Stati Uniti, tuttavia, adotterà le misure necessarie per difendere la sovranità nazionale con più fermezza.

La portavoce ha criticato gli USA ed ha chiesto spiegazioni sull’invio di due B-52, in prossimità del Mar Cinese Meridionale, in nome della libertà di navigazione.

“Dovremmo aspettare, senza aumentare la vigilanza e rafforzare la capacità difensiva,per affrontare chi spesso ci sfida con le armi alla nostra porta?” Ha chiestoHua.

Ha inoltre rilevato che nessuna di queste azioni impedirà alla Cina, di continuare a garantire il mantenimento della pace e della stabilità nella regione.

Il dispiegamento dei bombardieri B-52 è l’ultimo episodionella saga di raid militari,nelle acque del gigante asiatico, che gli USA stanno realizzando dall’inizio dell’anno.

La scorsa settimana, la Cina ha annunciato che rafforzerà la capacità di difesa delle forze aeree e navali per contrastare queste manovre, ritenendole dannose per la fiducia tra gli eserciti delle due nazioni e il buon ordine dello spazio marino.

mb/ymr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE