giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Cina avverte gli USA: danni alle relazioni per la cattiva gestione delle divergenze

Pechino, 15 giu (Prensa Latina) Il presidente cinese XiJinping ha avvertito gli Stati Uniti del grave ostacolo alle relazioni bilaterali se le divergenze, le questioni politico-economiche e i temi sensibili sono gestiti in modo inappropriato.

Dopo aver ricevuto il Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, il presidente asiatico ha ribadito la necessità di porre in essere l’accordo raggiunto con Trump, lo scorso novembre, per rafforzare i dialogo, aumentare la fiducia e assicurare che le relazioni vadano nel modo giusto.

“I due paesi devono sempre vedere correttamente le intenzioni strategiche reciproche e devono rispettare e tener conto dei rispettivi interessi fondamentali e delle maggiori preoccupazioni”, ha dichiaratoXi.

Ha sottolineato, inoltre, l’importanza che gli USA trattino con prudenza i temi sensibili, compresa la questione di Taiwan e le attuali frizioni economiche e commerciali, per evitare un grave deterioramento delle relazioni.

Il presidente ha riferito che la Cina sarà sempre impegnata nello sviluppo della cooperazione con gli Stati Uniti, caratterizzata da rispetto reciproco, uguaglianza, mutuo vantaggio e risultati positivi per entrambi.

Ha sostenuto il rafforzamento del coordinamento nei principali temi regionali e internazionali, lavorando congiuntamente per il mantenimento della pace e dell’ordine mondiale, nonché per contribuire allo sviluppo e alla prosperità del pianeta.

XiJinping, inoltre, si è congratulato cona Trump per i risultati del vertice con il leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea (RPDC), Kim Jong-un.

Il leader cinese ha definito l’incontro di martedì scorso a Singapore un passo storico, fruttuoso e importante nel processo di denuclearizzazione della penisola coreana attraverso la mediazione politica.

“La Cina spera che le due parti si rispettino, lavorino per l’obiettivo comune e facciano sforzi costanti per la soluzione politica dei problemi”, ha detto, ribadendo il sostegno attivo e costruttivo di Pechino ad una soluzione negoziata.

Pompeo, invece, ha ringraziato il sostegno del gigante asiatico al vertice tra Trump e Kim, e si è impegnato ad approfondire la cooperazione in varie aree e affrontare congiuntamente le sfide regionali e globali.

Il funzionario USA si è riunito con Xi, nell’ambito della breve visita in Cina, per riferire sull’incontro tra i presidenti di USA e RDPC, il primo in quasi 70 anni.

mb/ymr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE