domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La Russia denuncia l’inganno dell’Occidente dopo la fine della Guerra Fredda

Mosca, 19 giu (Prensa Latina) Dopo la fine della Guerra Fredda, la Russia si è aperta all'Occidente, ma è stata ingannata, ha denunciato oggi la portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zajarova.

Nessuno ci ha battuto, in realtà, tutto l’abbiamo fatto da soli. Semplicemente, Mikhail Gorbachov, all’epoca primo segretario del Partito Comunista dell’Unione Sovietica, voleva porre fine alla corsa agli armamenti e alla Guerra Fredda, ha detto la portavoce.

“La risposta dell’Occidente è stata quella di circondare la Russia con una recinzione di filo spinato”, ha dichiarato la Zajarova al giornale finlandese Hufvudstadsbladet.

La Russia non vuole alcun tipo di conflitto con i paesi occidentali, perché con loro vogliamo solo sviluppare relazioni commerciali e culturali, ha detto la diplomatica russa.

Vorremmo che potessimo visitarci senza limiti, lasciare da parte le limitazioni dei visti, ma ci rifiutano in ogni momento, ha commentato la portavoce del ministero degli Esteri.

Riferendosi alla dimostrazione, negli ultimi tempi, di nuove armi russe, la Zajarova ha dichiarato che era necessario chiarire che nessuno dovrebbe osare attaccarci.

Dopo aver perso oltre 20 milioni di cittadini nella Grande Guerra Patriottica (1941-1945), abbiamo il diritto di mostrare a tutti i nostri armamenti per escludere qualsiasi dubbio sull’impossibilità di ripetere quelle gesta, ha sottolineato la funzionaria russa.

Zajarova ha denunciato che negli ultimi 20 anni si è cercato di circondare la Russia ovunque, in chiara allusione al dispiegamento da parte degli Stati Uniti di elementi del sistema globale anti-missile e alla concentrazione di truppe occidentali in prossimità del confine russo.

Paesi come Polonia, Estonia, Lituania e Lettonia parlano in ogni momento di una presunta minaccia russa e su questa base giustificano lo spiegamento nel loro territorio di truppe e mezzi di combattimento dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO).

mb/to/cvl

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE