mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidenziali in Messico, inizia il silenzio elettorale

Messico, 28 giu (Prensa Latina) Il Messico è entrato oggi nei tre giornidi silenzio elettorale, prima delle elezioni del 1° luglio, quando Andres Manuel Lopez Obradordovrebbe conquistare la presidenza, come indicano i sondaggi, dopo una campagna elettorale segnata dalla violenza e dall’esecuzione di candidati.

Lopez Obrador, candidato del Movimento di Rigenerazione Nazionale (Morena) e dei partiti del Lavoro e Incontro Sociale, oggi conta con un vantaggio del 20%sul rivale più vicino, quando sono vietate le attività di propaganda e la diffusione di nuovi sondaggi.

Il dato è dell’ultimo rilevamentorealizzato dal Gruppo Reforma, editore di diversi giornali a livello nazionale, al quale quasi un 20% degli intervistati non ha risposto.

Ricardo Anaya, (AzioneNazionale, Partito della Rivoluzione Democratica e Movimento Cittadino), accusato di riciclaggio di denaro, conserva, secondo il sondaggio, la seconda posizione tra le preferenze.

Terzo Jose Antonio Meade, più volte ministro federale e primo candidato indipendente alla presidenza indicato dal Partito Rivoluzionario Istituzionale (PRI), che ha governato per il numero maggiore di anni.

L’altro candidato, Jaime Rodriguez, sopravvissuto tra gli aspiranti indipendenti eaccusato dai tribunali e dalla commissione elettorale di una dubbia gestione dei finanziamenti a sostegno della candidatura, raccoglierebbe – secondo il sondaggio – appena il 3% dei voti.

Quelle del 1° luglio sono le più complesse elezioni in Messico, che decideranno il presidente, il parlamento, il sindaco di Città del Messico e le sue delegazioni (si convertiranno in municipi), i parlamenti locali,otto governatorati e il governo di numerosi municipi.

Sino ad oggi, più di 120 politici sono stati uccisi, tra cui oltre 40 candidati, incluse una ventina di donne, e tra le altre domande senza risposta v’è l’influenza della criminalità organizzata nelle elezioni.

Orlando Oramas Leon

mb/ool

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE