mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Le richieste americane influenzano i prezzi del petrolio

Londra, 5 lug. (Prensa Latina) Le richieste del Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, all'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC) di abbassare i prezzi hanno influenzato un calo del valoredel greggio.

Oggi, il barile di petrolio Brentdel mare del Nord, per le consegne a settembre, è stato scambiato a 77,70 dollari, all’inizio del mercato elettronico dell’IntercontinentalPetroleum Exchange (ICE).

Il Brent, referenza internazionale per i prezzi, è sceso di 55 centesimi (lo 0,71%) rispetto alla chiusura di mercoledì, 78,25 dollari.

Nel frattempo, il greggio West Texas Intermediate (WTI), riferimento negli Stati Uniti, per agosto è sceso di 26 centesimi (0,35%) ed é quotato a 73,88 dollari.

Il barile OPEC, invece,mercoledì, è stato quotato a 75,38 dollari, in calo di 43 centesimi (0,57%) dalla chiusura di martedì.

I prezzi del petrolio sono scesi, nella giornata di oggi, dopo il tweetcon cui Trump ha chiestoall’OPEC di ridurre i prezzi del greggio.

Questo atteggiamento ha aumentato le critiche nei confronti dei mercati ed ha inasprito la guerra commerciale che, da alcuni mesi, sta stringendo i sistemi finanziari.

Trump ha detto che i prezzi del petrolio aumentano e l’OPEC non aiuta molto.

I contratti petroliferi erano ai livelli più bassi, dopo quasi due settimane di forti guadagni e di nuove vendite nei mercati della regione Asia-Pacifico.

mb/rfc

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE