domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Muore in ospedale il palestinese colpito dall’esercito israeliano

Ramallah, 5 lug (PrensaLatina) Un ragazzo di 16 anni è morto per le ferite causate dai colpi dell'esercito israeliano, durante le proteste palestinesi nella Striscia di Gaza, hanno reso noto fonti ufficiali.

Il Ministero della Salute palestinese, con un comunicato, ha informato che Mahmoud al-MajedGharablehè morto la notte scorsa, dopo quasi due mesi in ospedale.

Con questa morte, arriva a 136 il numero di palestinesi uccisi dalle forze israeliane nella Striscia dall’inizio delle manifestazioni, lo scorso 30 marzo.

All’inizio di luglio, Ashraf al-Qidra, portavoce del ministero, ha dichiarato che d’allora circa 15mila palestinesi sono stati feriti, dei quali 2.536 bambini e 1.160 donne.

Le proteste sono state organizzate nell’ambito della “Marcia del ritorno”, per denunciare l’espulsione di circa 750.000 palestinesi dopo la creazione dello Stato ebraico, nel 1948, conosciuta come la Nakba (tragedia).

La campagna è iniziata il 30 marzo, quando i palestinesi commemorano la Giornata della Terra. Inoltre chiede di porre fine al blocco israeliano sulla Striscia di Gaza e condanna il trasferimento dell’ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme.

Il governo di Tel Aviv sta affrontando le dure critiche internazionaliper il blocco della Striscia, che,con appena 365 chilometri quadrati e popolata da quasi due milioni di persone, è consideratala più grande prigione del mondo all’aperto.

mb/rob

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE