mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Giamaica, conclude il Vertice di Caricom

Montego Bay, Giamaica, 6 lug (Prensa Latina) La 39.ma Riunione Ordinaria della Conferenza dei Capi di Governo della Comunità dei Caraibi (Caricom) si è conclusa oggi, dopo tre giorni di intense discussioni e un record di presenze in relazione a incontri simili.

 

Una delle principali attività di ieri è stata la visita del presidente cubano Miguel Duaz-CanelBermudez, che ha partecipato all’evento come ospite speciale e ha compiuto un amplio programma di lavoro, che ha incluso un incontro con il premier della Giamaica, Andrew Holness, ed un con il suo omologo haitiano, JovenelMoise.

Tra le altre attività, il presidente cubano ha partecipato al pranzo di lavoro con i leader caraibici presenti all’evento, dove si è avuto uno scambio di opinioni su questioni chiave per l’intera regione caraibica.

Il Vertice, che si riunisce sino adoggi nel Centro Congressi di Montego Bay, è stato inauguratomercoledì sera dal primo ministro Holness, che ha assunto ufficialmente il semestre di presidenza dell’organizzazione.

Nel dare il benvenuto al pubblico, durante la cerimonia, Holness ha sottolineato l’importanza dell’organizzazione che raggruppa 15 nazioni come membri effettivi e cinque come associate, delineando le sfide più complesse che i leader affronteranno nei prossimi anni.

Nella giornata di oggi, sebbene i responsabili del centro stampa riferiscanodi possibili cambiamenti dell’ultimo minuto, i presidenti dovrebbero tenere una riunione a porte chiuse, per dopo incontrareil presidente del Cile, Sebastian Piñera, con il quale, dopo le 13:00, terranno un pranzo di lavoro.

Successivamente, i capi di governo parteciperanno alla terza e ultima sessione plenaria, senza la presenza dei mezzi di comunicazione, e alla fine del pomeriggio ci sarà la conferenza stampa.

In serata, invece, è previsto il ricevimento ufficiale in uno degli hotel più importanti della città.

Secondo il programma iniziale della manifestazione, per domani era prevista una colazione di lavoro tra alcuni dei ministri degli Esteri presenti al Vertice Caricome il vice segretario di Stato John Sullivan, la seconda figura per importanza nella gerarchia della diplomazia statunitense, guidata da Mike Pompeo.

Tuttavia, gli organizzatori hanno confermato a Prensa Latina che Sullivan, appena qualche giorno fa e senza motivazioni, ha annullato l’incontro.

Stando a quando riferito dagli esperti a Prensa Latina,Sullivanavrebbe cancellato l’incontro per la“mancanza d’entusiasmo” di molti dei ministri degli Esteri, soprattutto perle recenti divergenzetra le nazioni caraibiche con l’amministrazione del presidente Donald Trump, in particolare in materia d’immigrazione e tariffe doganali.

Roberto Garcia Hernandez, inviato speciale

mb/rgh

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE